Louise Fletcher – hand signed photo 20x25cm foto autografata

Dona 79

Solo 1 pezzi disponibili

Con questo articolo ottieni 79 Points!
Categoria:

Descrizione

Louise Fletcher (Birmingham, 22 luglio 1934) è un’attrice statunitense.

Ha vinto il premio Oscar per la miglior attrice protagonista nel 1976 per l’interpretazione in Qualcuno volò sul nido del cuculo.

Attrice professionista dal 1958, inizia partecipando come guest star a diverse serie tv, quali Perry Mason e Carovane verso il west. Negli anni seguenti lavora con i registi e gli attori più influenti del cinema, tra i quali Delbert Mann in La veglia delle aquile (1963), Robert Altman in Gang (1973) e I protagonisti (1992), John Boorman in L’esorcista II – L’eretico (1977), Tobe Hooper in Invaders (1986), Zalman King in Congiunzione di due lune (1988) e Kathryn Bigelow in Blue Steel – Bersaglio mortale (1989).

Raggiunge notorietà a livello internazionale nel 1975 con il ruolo dell’infermiera Mildred Ratched in Qualcuno volò sul nido del cuculo, che le vale l’Oscar per la miglior attrice protagonista.

In televisione ha ricoperto il ruolo di Kai Winn nella serie Star Trek: Deep Space Nine. In seguito appare in 3 episodi di E.R. – Medici in prima linea e viene nominata a due Emmy Awards per le sue apparizioni nei telefilm La famiglia Brock e Joan of Arcadia.

Cinema

  • La veglia delle aquile (A Gathering of Eagles), regia di Delbert Mann (1963)
  • Gang (Thieves Like Us), regia di Robert Altman (1973)
  • Roulette russa (Russian Roulette), regia di Lou Lombardo (1975)
  • Qualcuno volò sul nido del cuculo (One Flew Over the Cuckoo’s Nest), regia di Miloš Forman (1975)
  • L’esorcista II – L’eretico (Exorcist II: The Heretic), regia di John Boorman (1977)
  • A proposito di omicidi… (The Cheap Detective), regia di Robert Moore (1978)
  • The Lady in Red, regia di Lewis Teague (1979)
  • Il mago di Lublino (The Magician of Lublin), regia di Menahem Golan (1979)
  • Nemici naturali (Natural Enemies), regia di Jeff Kanew (1979)
  • Lucky Star, regia di Max Fischer (1980)
  • Mama Dracula, regia di Boris Szulzinger (1980)
  • Strange Behavior, regia di Michael Laughlin (1981)
  • Strange Invaders, regia di Michael Laughlin (1983)
  • Brainstorm – Generazione elettronica (Brainstorm), regia di Douglas Trumbull (1983)
  • Talk to Me, regia di Julius Potocsny (1984)
  • Fenomeni paranormali incontrollabili (Firestarter), regia di Mark L. Lester (1984)
  • C’era una volta in America, regia di Sergio Leone (1984) – scene eliminate
  • Overnight Sensation, regia di Jon Bloom (1984) – cortometraggio
  • Invaders (Invaders from Mars), regia di Tobe Hooper (1986)
  • Il ragazzo che sapeva volare (The Boy Who Could Fly), regia di Nick Castle (1986)
  • Offresi amore teneramente (Nobody’s Fool), regia di Evelyn Purcell (1986)
  • Fiori nell’attico (Flowers in the Attic), regia di Jeffrey Bloom (1987)
  • Grizzly II: The Concert, regia di André Szöts (1987)
  • Congiunzione di due lune (Two Moon Junction), regia di Zalman King (1988)
  • Blue Steel – Bersaglio mortale (Blue Steel), regia di Kathryn Bigelow (1989)
  • I migliori (Best of the Best), regia di Robert Radler (1989)
  • Zona d’ombra (Shadowzone), regia di J.S. Cardone (1990)
  • Blind Vision, regia di Shuki Levy (1992)
  • Sfida tra i ghiacci (On Deadly Ground), regia di Steven Seagal (1994) – non accreditata
  • Giorgino, regia di Laurent Boutonnat (1994)
  • Congiunzione di due lune 2 – Ritorno a Two Moon Junction (1995)
  • Virtuality (Virtuosity), regia di Brett Leonard (1995)
  • Scomodi omicidi (Mulholland Falls), regia di Lee Tamahori (1996)
  • Due giorni senza respiro (2 Days in the Valley), regia di John Herzfeld (1996)
  • Pensieri spericolati (High School High), regia di Art Bochner (1996)
  • Il mio amico Frankenstein (Frankenstein and Me), regia di Robert Tinnell (1997)
  • Chi pesca trova (Gone Fishin’), regia di Christopher Cain (1997)
  • Cruel Intentions – Prima regola non innamorarsi (Cruel Intentions), regia di Roger Kumble (1999)
  • La mappa del mondo (A Map of the World), regia di Scott Elliott (1999)
  • Love Kills, regia di Mario Van Peebles (1999)
  • Una valigia a 4 zampe (More Dogs Than Bones), regia di Michael Browning (2000)
  • After Image, regia di Robert Manganelli (2001)
  • Finding Home, regia di Lawrence David Foldes (2003)
  • Aurora Borealis, regia di James C.E. Burke (2005)
  • The Last Sin Eater, regia di Michael Landon Jr. (2007)
  • Dennis – La minaccia di Natale (A Dennis the Menace Christmas), regia di Ron Oliver (2007)

Televisione

  • Carovane verso il west (Wagon Train) – serie TV, 2 episodi (1959)
  • Perry Mason – serie TV, 2 episodi (1960)
  • Ai confini della realtà (The Twilight Zone) – serie TV, 1 episodio (1989)
  • I viaggiatori delle tenebre (The Hitchhiker) – serie TV, 1 episodio (1991)
  • I racconti della cripta (Tales from the Crypt) – serie TV, 1 episodio (1992)
  • La famiglia Brock (Picket Fences) – serie TV, 2 episodi (1996)
  • Profiler – Intuizioni mortali (Profiler) – serie TV, 2 episodi (1998)
  • Star Trek: Deep Space Nine – serie TV, 14 episodi (1993-1999)
  • Joan of Arcadia – serie TV, 1 episodio (2004)
  • Settimo cielo (7th Heaven) – serie TV, 1 episodio (2005)
  • E.R. – Medici in prima linea (ER) – serie TV, 3 episodi (2005)
  • Heroes – serie TV, 2 episodi (2009)
  • Private Practice – serie TV, 1 episodio (2010)
  • Shameless – serie TV, 4 episodi (2011-2012)

Informazioni aggiuntive

Peso 0.450 kg
Dimensioni 30 × 30 × 3 cm